Scopriamo insieme la High Chair

La High Chair, uno dei macchinari disegnati da Joseph Pilates

High Chair: il macchinario “elettrico” del Pilates

La High Chair, definita anche Electric Chair, è un attrezzo ideato da Joseph Pilates.
È simile ad una Wunda Chair, ma più grande poiché provvista di uno schienale rigido in legno e di due maniglie. Le molle non vengono calibrate dall’insegnante in base alla resistenza che si vuole offrire ma restano sempre fisse in posizione superiore.

L’aggiunta di schienale e maniglie conferiscono a questo macchinario un aspetto decisamente inquietante, perché ricorda proprio quello di una sedia elettrica. Lo stesso Joseph Pilates ironizzava sul nome, sostenendo che l’elettricità della sedia veniva prodotta dall’utilizzo della Powerhouse da parte dell’allievo.
Oggi viene più comunemente chiamata High Chair o Big Chair per distinguerla dalla Wunda.

Rispetto ad altri macchinari, non consente l’esecuzione di moltissime sequenze e non è adatta ad essere utilizzata per tutta la lezione. Tuttavia gli esercizi che si eseguono qui sono fra i più utilizzati nel Metodo, proprio perché questo attrezzo è molto più accessibile per un principiante rispetto ad una Wunda Chair.
A differenza di Cadillac e Reformer, con la High CHair non si lavora in totale scarico, ma si parte da una posizione seduta. La presenza dello schienale facilita tuttavia la postura dell’allievo. Inoltre, la posizione fissa delle molle nella parte superiore, consente una maggiore resistenza sia nel lavoro in piedi che da seduti. In particolare nel lavoro in piedi, rispetto a quello sulla Wunda, le molle “aiutano” un pò di più nella salita e offrono resistenza nel ritorno.

Esercizi con la High Chair

le maniglie della High Chair
Di seguito troverete una selezione di tre esercizi di livello diverso che si possono eseguire con questo macchinario:

Pumping (Livello base ★)
Si parte da seduti, con la schiena ben appoggiata allo schienale, le braccia intorno alle maniglie e le spalle rilassate.
I piedi sono sul pedale con i talloni sollevati; si può eseguire in posizione pilates oppure in parallelo, sia chiuso che aperto. Questa scelta di posizione rende l’esecuzione più o meno difficoltosa.
Si preme il pedale in basso, mantenendo la schiena ferma e tenendo il busto eretto con la Powerhouse, si rilascia il pedale con controllo senza perdere la posizione.
Quando si ha raggiunto il controllo del pedale, si esegue con maggiore velocità e fluidità.
Ideale per rinforzare la Powerhouse, il quadricipite ed il ginocchio.


Going Up Side (Livello intermedio ★★)
Si parte in piedi di fronte alla Big Chair. Si sale sul pedale con entrambi i piedi per poi ruotare e posizionarsi lateralmente con un piede che resta sul pedale, mentre l’altro è sul sedile. Il ginocchio è piegato, appoggiato allo schienale.
Una mano appoggia sulla maniglia, ma si può anche eseguire senza mani per aumentare la difficoltà.
Il corpo deve trovarsi in allineamento: le spalle in linea con il bacino, le anche aperte ed allineate a ginocchio ed alluce.
Da questa posizione il corpo deve salire e sollevare il pedale utilizzando la Powerhouse, mantenendo l’equilibrio e l’allineamento. La discesa deve essere eseguita con controllo e “resistenza” al pedale.
Si ripete da 3 a 5 volte per ciascun lato. Inizialmente il pedale si solleva poco per mantenere il controllo poi si sale completamente.
Ideale per migliorare l’equilibrio, l’allineamento e l’apertura delle anche, rinforza i glutei e la Powerhouse.


Press Up Front (Livello avanzato ★★★)
Ci si posiziona in piedi sul pedale, dando la schiena all’Electric Chair. Le mani si appoggiano alle maniglie, i gomiti sono piegati, le spalle aperte e rilassate, il collo lungo.
Si solleva il pedale utilizzando la Powerhouse; il corpo è dritto, le braccia stese. Quando il pedale è sollevato, si staccano i piedi e si sollevano le gambe in modo da formare un angolo retto. Poi si riappoggiano i piedi sul pedale e si abbassa “con resistenza”.
Per gli allievi più avanzati, si possono eseguire dei cerchi in entrambi i sensi quando le gambe sono sollevate ad angolo retto. Alla fine dell’esercizio si esegue un arco in avanti per aprire la parte superiore della schiena.
L’insegnante deve bloccare la sedia per impedirle di ribaltarsi e controllare che l’allineamento del corpo sia corretto.
Esercizio molto amato dagli uomini poiché rinforza tutta la parte superiore del corpo.